Consigliere regione lombardia

Mi presento

  • @PietroBussolati

    Ieri Filippo Penati ci ha lasciati. Nel mio post vi ho detto che in una certa fase è stato lasciato solo. Ho poi provato a rimettere in ordine i tanti pensieri per raccontarvi quello che penso riguardo quella vicenda. Se vi va di leggerla trovate l’intervista sul Corriere di oggi
  • @PietroBussolati

    RT @PdMilano: Perché #Trenord ha mille problemi? E perché sono spariti gli abbonamenti "solo treno"? Regione Lombardia si è dimenticata dei…
  • @PietroBussolati

    Alzare gli stipendi (non solo bonus), come richiesto da tutte le associazioni e i sindacati, è la strada per ridare ossigeno alla nostra economia. C’è chi ha criticato il fuoco amico ma poi ha deciso di usarlo come focolare domestico #NaDef
  • @PietroBussolati

    Da oggi a domenica saremo nelle piazze e nelle strade per ascoltare i cittadini e parlare delle proposte del @pdnetwork per il Paese. Io vi aspetto oggi alle 18 alla stazione di Pt. Vittoria, e domani mattina e poi alle 13 alla stazione di Lambrate! #scelgoilPd #parliamodiFuturo
  • @PietroBussolati

    RT @pdnetwork: "Con questo governo c'è il più importante intervento di taglio delle tasse sul lavoro mai avuto" #omnibusla7 #2ottobre 📺 G…
  • @PietroBussolati

    Stop aumento IVA, riduzione delle tasse ai lavoratori dipendenti, asili nido gratis e 50 mld per il fondo green e nuova occupazione con i "lavori verdi". Al centro dell'agenda di Governo le proposte su cui come Pd abbiamo lavorato in questi mesi per i cittadini e per le imprese
  • @PietroBussolati

    Il Pd vuole tagliare le tasse sul lavoro e mettere più soldi nelle tasche dei lavoratori dipendenti dei ceti bassi e medi. Per non ripetere gli errori del passato vanno tenuti insieme sviluppo, crescita e giustizia sociale
  • @PietroBussolati

    La Lega usa il Pirellone come fosse via Bellerio. Consiglio non sui tanti problemi lombardi, ma per obbedire a Salvini che vuole referendum sulla legge elettorale. La felpa per seguire la loro moda di usare le istituzioni come sedi di partito. #occhiaperti #laLombardiamerita
  • @PietroBussolati

    Il 26 settembre alle 18 in @FondFeltrinelli parliamo della questione federalista vista da sinistra, passando da Miglio e Cattaneo. Saranno con noi Sergio Chiamparino, @CACCIARl, @toiapatrizia, Sara Monaci e Leo Miglio, insieme ai consiglieri del @PD_Lombardia #laquestionenord
  • @PietroBussolati

    RT @nzingaretti: Ci dispiace. Un errore. Ma ora pensiamo al futuro degli italiani, lavoro, ambiente, imprese, scuola, investimenti. Una nuo…

In evidenza

Imprese e professioni

Al lavoro sui contenuti, non sui nomi. Nel nostro tavolo sullo sviluppo ci siamo concentrati sulla transizione ambientale, come coniugare innovazione, ambiente e lavoro con particolare attenzione alle micro, piccole e medie imprese industriali, artigiani e del commercio.

Abbiamo ragionato di rigenerazione energetica e di come abbattere i costi dell’energia per le piccole e medie imprese, sulla tutela dei beni comuni, una gestione efficiente dei rifiuti con il superamento delle norme che stanno bloccando l’economia circolare.

E poi formazione, formazione e formazione per far crescere la qualità del lavoro. Tanti temi, proposte idee per un’Italia più verde e capace di crescere. Un bel lavoro di un Partito concentrato sui contenuti e non sui nomi, con i capigruppo delle commissioni parlamentari e i colleghi della segreteria nazionale.

Lo Spiegone Veloce

LOTTA ALLA PLASTICA . DATI E PROPOSTE

La plastica è stata inventata e subito utilizzata come materiale malleabile ed estremamente resistente, quindi potenzialmente riutilizzabile tantissime volte. E invece per paradosso viene utilizzata in gran parte per prodotti monouso. Non c'è più tempo per stare a guardare, ma siamo in tempo per agire.

Se lo facciamo TUTTI e SUBITO possiamo salvare l'unico pianeta che abbiamo. Ecco i dati e le nostre proposte. Let's fight!

NEWS

Notizie in evidenza

La Lega usa il pirellone come se fosse via Bellerio. Non siamo sudditi di Salvini.

"La Lega occupa il palazzo dei lombardi come se fosse la loro sede di via Bellerio. Impone un consiglio urgente e straordinario non sul lavoro, non sui trasporti dove i pendolari soffrono ogni giorno, non sul deserto demografico, sui giovani che non studiano e non lavorano, sulla sanità pubblica, sulla lotta alle diseguaglianze.

No lo impongono per portare avanti la forzatura delle regole su un referendum sulla legge elettorale per piegare il capo davanti ai diktat di Salvini.

Per questo motivo mi sono presentato con una vecchia felpa della Lega, quando tifavano per la secessione non per il maggioritario, spiegando a Fontana e ai leghisti che mi sono vestito per seguire la loro moda di usare i palazzi istituzionali come appendici di sedi di Partito".

 

TRENORD:

TRENORD: "I RIMBORSI PER I PENDOLARI SOLO TRENO SONO UNA PRESA IN GIRO, DEPOSITATA MOZIONE URGENTE"

Una beffa, una presa in giro, un regolamento capestro: così il gruppo regionale del Pd definisce le modalità applicative del rimborso riservato ai pendolari che utilizzano l’abbonamento “solo treno” e che dal primo ottobre dovranno pagare anche il 40% in più, a causa di una decisione della Regione.

Il Pd, che da subito, agli inizi di agosto, ha contestato la cancellazione degli abbonamenti monomodali, chiedendo a più riprese all’assessore regionale Claudia Terzi e al presidente Attilio Fontana, entrambi della Lega, di cambiare la delibera, annuncia battaglia e ha già depositato una mozione che chiederà di discutere in modalità urgente nella seduta del Consiglio regionale del primo di ottobre.

TRENORD:

TRENORD: "INSENSATO INTRODURRE UN RIMBORSO QUANDO SI POTEVANO MANTENERE GLI ATTUALI ABBONAMENTI SOLO TRENO"

“Che senso ha obbligare i pendolari che prendono solo il treno a pagare l'abbonamento integrato per poi rimborsarli? Non sarebbe stato più ragionevole, come noi sosteniamo da subito, mantenere per altri cinque anni l'abbonamento attuale e nel frattempo trovare le giuste soluzioni?

Regione e Trenord hanno scelto una procedura assurda, complicata, scomoda per i pendolari che dovranno pagare e poi chiedere il rimborso, con la burocrazia che ciò comporterà".

facebook_page_plugin

Follow me:

© 2019 Pietro Bussolati